top of page

LEZIONI AMERICANE - CALVINO DOCET

Nel 2021 Roberto Prosseda ha ideato, scritto e registrato sei puntate di 20 minuti, dedicate alle Lezioni Americane di Italo Calvino, declinate in musica. Ogni puntata è dedicata ad una delle Lezioni Americane, e la sesta è basata sugli appunti lasciati da Calvino per la sua sesta "Lezione" rimasta incompiuta, in cui parla di "consistency" (coerenza).


In ogni puntata Roberto Prosseda alterna letture tratte dal testo calviniano con esecuzioni al pianoforte di brani da lui scelti per illustrare in musica i concetti espressi da Calvino.


1. La Leggerezza https://www.raiplay.it/video/2021/07/Lezioni-Americane-S1E1-49d217ed-81e4-4919-a160-a9d7b4b0dc55.html La leggerezza, per Calvino, è essenzialità, rinuncia al superfluo, ma anche spensieratezza, reazione al peso del vivere. Roberto Prosseda ci accompagna in un itinerario di ascolto, individuando come anche nella musica pianistica (Mozart, Bach, Mendelssohn, Debussy) sia possibile rintracciare tutti questi tipi di leggerezza. 2. La Rapidità https://www.raiplay.it/video/2021/07/Lezioni-Americane-S1E2-0a340caa-53c3-4699-b411-a26da8f13eeb.html Qui si parla della rapidità e del rapporto con il tempo. Anche in musica, come scrive Calvino per la letteratura, esiste un tempo soggettivo, e la stessa velocità può essere percepita diversamente in base alla vivacità, all’energia, alla mobilità del pensiero. Musiche di Beethoven, Scarlatti, Webern. 3. L’Esattezza https://www.raiplay.it/video/2021/08/Lezioni-americane-S1E3-35550d26-f487-4da1-8796-1c35268c6eb9.html Per Calvino, esattezza vuol dire chiarezza di idee, evocazione di immagini nitide, precisione del lessico e del pensiero. Tutte queste accezioni trovano felici corrispondenze in musica, e nell’interpretazione pianistica, che può essere più o meno “a fuoco”. Roberto Prosseda illustra al pianoforte questi argomenti, suonando brani di Bach, Mendelssohn, Schönberg, Pärt. 4. La Visibilità https://www.raiplay.it/video/2021/08/Lezioni-americane---S1E4-92f12d32-0715-4730-a16c-f3e8896ea578.html Visibilità, per Calvino, è fantasia, capacità di generare immagini nel lettore. Roberto Prosseda mostra come anche nella musica le immagini possano essere evocate nell’ascoltatore, sia in modo esplicito (evocazione di quadri o paesaggi), sia implicito (stati d’animo e rapporti narrativi). Con esempi al pianoforte tratti da musiche di Liszt, Debussy, Schumann, Brahms. 5. La Molteplicità https://www.raiplay.it/video/2021/08/Lezioni-americane---S1E5-9355c561-611b-4c53-91a5-ec4f6db81d65.html Per Calvino, il romanzo contemporaneo può essere considerata “un sistema di sistemi”, una rete di connessione tra fatti, persone, cose. Roberto Prosseda ci mostra come ciò valga anche per la musica, che vive della compresenza di molteplici elementi ritmici, armonici e tematici. Con esempi al pianoforte di musiche di Bach, Schumann e Schönberg. 6. La Coerenza - cominciare e finire https://www.raiplay.it/video/2021/08/Lezioni-americane---S1E6-ad4f232f-9b6f-47f3-bf24-b0368515a316.html La sesta lezione americana di Calvino, mai completata, sarebbe dovuta essere dedicata alla “consistency (coerenza), ma nei suoi appunti ci sono anche riflessioni sul concetto di inizio e fine. Roberto Prosseda indaga come questi aspetti trovino espressione in musica, con esempi al pianoforte di brani di Chopin, Beethoven, Schubert, Bartók e Brahms.




Komentarze


bottom of page